A partire dal 12.02.2018 Il Comune di Corropoli rilascerà la Carta di Identità Elettronica – C.I.E. introdotta dall’art.10, comma 3, del D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali”, convertito in legge N.125 del 06.09.2015. Da tale data non sarà più possibile richiedere la Carta d’Identità in formato cartaceo che manterrà la sua validità fino alla scadenza e pertanto non sussiste alcun obbligo di sostituirla con la C.I.E.

La Carta di Identità Elettronica – C.I.E  è richiesta dal cittadino presso l’ufficio anagrafe del Comune di residenza o dimora in caso di scadenza della propria carta di identità (oppure in seguito a smarrimento o furto, previa presentazione della relativa denuncia, o deterioramento).    Il rilascio della C.I.E non sarà più immediato, come accade ora, in quanto non è più emessa dal comune allo sportello ma è stampata e spedita direttamente  dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato al cittadino, che la riceverà entro 6 giorni dalla richiesta presso un indirizzo da lui indicato o presso il Comune. Si invita pertanto a verificare con cura la validità dei documenti prima di mettersi in viaggio.  Anche i tempi di elaborazione della pratica saranno più lunghi, indicativamente 20 minuti a fronte dei 5 attuali.

RICHIESTA C.I.E.

Il cittadino dovrà presentarsi allo sportello munito di:

  • Carta di Identità scaduta o in scadenza, o altro documento necessario per l’identificazione della persona.
  • In caso di furto o smarrimento della Carta d’Identità è necessario produrre la relativa denuncia in originale.
  • 1 foto tessera (conforme alle norme ICAO)
  • Codice fiscale / tessera sanitaria
  • Permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità

Al momento della domanda , il cittadino maggiorenne, se lo desidera, fornisce il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi e tessuti.

COSTO C.I.E.

€ 23,00 da versarsi all’atto della richiesta della carta.  La somma di € 16,79  sarà trasferita allo Stato, la somma di € 6,21 rimarrà al Comune come diritto di segreteria.  Il Comune non ha previsto alcuna maggiorazione dei costi in caso di smarrimento.

FURTO O SMARRIMENTO

In caso di furto o smarrimento della C.I.E., il cittadino è tenuto a sporgere denuncia presso le forze dell’ordine ed effettuare il blocco della propria C.I.E. per interdirne l’operatività contattando il numero 800.263388

La C.I.E oltre ad essere in documento fisico è anche un documento virtuale; all’atto dell’emissione verrà creata un’identità digitale che permetterà l’accesso a diversi servizi pubblici on-line.

Per ulteriori informazione è possibile consultare il sito http://www.cartaidentita.interno.gov.it/

Carta di Identità Elettronica C.I.E.
Tag: